Il luogo dove le idee diventano realtà

5 Luglio 2021

Presentazione del nuovo album
Signora Culturina di Ludovico Sanmartino

Il cantautore che racconta le sue valli

Ludovico Sanmartino, un giovane cantautore di ventidue anni delle valli del pinerolese, presenterà il suo nuovo album nel primo concerto del tour estivo il 10 luglio a Pomaretto (Torino).
Per mezzo di metafore viene affrontato il rapporto natura-cultura che l’autore racconta attraverso le storie del proprio territorio, tra la Val Chisone e la Val Germanasca. Tra antiche tradizioni e contemporaneità, il concept segue un’evoluzione generazionale e culturale, attuando un discorso circolare tra passato, presente e futuro. Il tutto nasce da una foto che ritrae un uomo con la sua famiglia che imbraccia un semitoun (organetto diatonico). Quest’uomo è Bar’ Falipin, il saggio del paese nella Salza di Pinerolo degli anni ‘50, punto di riferimento della comunità, oltre che un musico che accompagnava con il suo semitoun le feste del paese. Il cantautore, stimolato dalla visione di questa foto, riporta alla mente il ricordo dei propri nonni, che si conobbero proprio ad una delle courento suonate da Bar’ Falipin e che danno avvio alla storia narrata nel disco. L’utilizzo, in parte, della lingua italiana e in parte della lingua occitana (o patois nelle valli) vuole consolidare il rapporto con la propria terra e le proprie radici, recuperando un passato culturale che ha ancora molto da insegnare. È in questa maniera che Ludovico, raccogliendo forse un po’ l’eredità di Bar’ Falipin, si pone come il cantastorie delle sue valli, riportando antiche tradizioni dimenticate e storie di gente che vive questi luoghi, un po’ come bisogno di raccontare e un po’ come riflessione su una società alienata da sé stessa e dalle proprie radici con l’intento di risvegliarne le coscienze. Un racconto che parte il 4 novembre del 1970 quando, i nonni di Ludovico, abbandonarono Salza di Pinerolo per scendere in valle, ed arriva ad oggi per poi proiettarsi in un futuro auspicabile. In questo album, vi è un differente approccio nella struttura compositiva e negli arrangiamenti rispetto al primo, data anche dal consolidamento di una band che nel corso degli anni ha raggiunto una coesione ed una maturità sempre maggiori, che si riflette in brani diversificati e dalle numerose contaminazioni da generi come il blues, il rock, il reggae e il flamenco.
L'autore esordisce nel 2018 con il suo primo disco El Dorado e, a seguito di vari cambiamenti di formazione della band, nel luglio dell'anno seguente, il gruppo si stabilizza con Ludovico Sanmartino (chitarra e voce), Paolo Bonnet (batterista), Massimiliano Mosca (contrabbassista), Nicholas Scontus (chitarra elettrica) e Matteo Pons (cori e armonica). Ludovico si dimostra in grado di muovere le masse riscuotendo un ottimo successo di pubblico e realizzando con la band una ventina di concerti nel corso dell'estate. Durante il tour, il cantautore inizia già a lavorare all'album seguente, questa volta un concept.
Ludovico Sanmartino e la band parteciperanno al concorso di Musicantiere che si terrà in Toscana il 17 luglio. Inoltre, sono stati recentemente selezionati per la 36 esima edizione di Rock Targato Italia. È in previsione anche un tour di concerti per la stagione estiva 2021.